Portale Trasparenza Cittā di Asti - Progetto dedalo

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Progetto dedalo

Responsabile di procedimento: Giolito Roberto

Descrizione

........

Il PROGETTO DEDALO nasce e si sviluppa a seguito della considerazione della consistente presenza nella provincia di Asti della collettività straniera ( solo nel decorso 2002 la Questura ha registrato circa 10.000 passaggi di stranieri presso i propri sportelli ) e nell’ottica di fornire a tale utenza un servizio maggiormente rispondente alle proprie esigenze, sia in termini di mancata perdita di giornate lavorative che di risparmio economico per spostamenti razionali. Di tale servizio beneficeranno anche i datori di lavoro e tra questi, in particolare, coloro che hanno più necessità di assistenza ed altro.
Il PORTALE agevolerà, contestualmente, la razionalizzazione del lavoro svolto quotidianamente dagli operatori addetti allo sportello dell’Ufficio Immigrazione della Questura, nonché di tutti i conseguenti adempimenti.
I discendenti benefici effetti si rifletteranno anche sulla celerità della trattazione delle pratiche e consentiranno di raggiungere lo scopo precipuo di eliminare definitivamente i disagi patiti dagli stranieri che devono recarsi in Questura per il disbrigo di pratiche che li riguardano. In tal modo sarà scongiurata, altresì, la formazione, sin dalle prime ore del mattino, di lunghe code, evitando prevedibili difficoltà per gli appartenenti alle cosiddette “fasce deboli” (anziani, bambini, portatori di handicap, donne in stato di gravidanza, ecc…) costretti ad ore di attesa anche nei periodi invernali.
Al momento sono 3 gli sportelli del Comune di Asti ove è possibile richiedere la prenotazione ai servizi del Progetto Dedalo.

Il servizio offerto
È un sistema informatizzato che permette agli stranieri di prenotare on line i servizi dell'Ufficio Immigrazione della Questura; il servizio eviterà inutili disagi all’utenza e permetterà all'Ufficio Immigrazione di razionalizzare e velocizzare l'esame delle pratiche.

Destinatari del servizio
Gli stranieri residenti nella Provincia di Asti

Modalità di accesso e di erogazione
Occorre recarsi in uno degli sportelli presenti sul territorio provinciale con un documento di riconoscimento o il permesso di soggiorno; un operatore prenoterà, in via telematica, l’appuntamento presso la Questura di Asti, dove materialmente si svolgeranno le seguenti pratiche:
- Richiesta Permesso di soggiorno 1° ingresso
- Rinnovo permesso di soggiorno
- Richiesta Carta di soggiorno
- Richiesta Carta CEE
- Richiesta Nulla osta al ricongiungimento familiare
Al richiedente verrà rilasciato un promemoria con la data dell’appuntamento fissato e l’elenco dei documenti da portare.

Tempi di erogazione del servizio
La prenotazione dell’appuntamento è immediata; la data stabilita rispetta un ordine cronologico che dipende dalla natura della richiesta.


Polizia municipale, Via Fara 12 dal lunedì al venerdì 8, 00-13,00; martedì 15,30-17,30
Tel. 0141.399900 Fax 0141 598559

Questura di Asti – Ufficio Immigrazione Corso XXV Aprile 19
Tel. 0141.418570
e-mail: immigrazione.at@poliziadistato.it

Chi contattare

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: .
Contenuto inserito il 19-09-2013 aggiornato al 09-05-2019
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza San Secondo 1 - 14100 Asti (AT)
PEC protocollo.comuneasti@pec.it
Centralino +39.0141.399111
P. IVA 00072360050
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza č sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it