Portale Trasparenza Cittā di Asti - Protezione animali

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Protezione animali

Responsabile di procedimento: Demarchis Angelo
Responsabile di provvedimento: Demarchis Angelo
Responsabile sostitutivo: Formichella Giuseppe

Uffici responsabili

Servizio Ambiente

Descrizione

Dall’autunno  del 2010 è operativo il nuovo CANILE MUNICIPALE DI ASTI con capienza di 130 ospiti. La struttura è composta da una costruzione centrale dotata di ambulatori, uffici, sale di ricovero riscaldate Nel canile sanitario sono  inizialmente ricoverati in osservazione i cani vaganti (o randagi) recuperati Nel canile rifugio, vengono successivamente ricoverati i cani in attesa di affido.

Il canile di Asti viene gestito da  associazione di volontariato che realizza:

- il ricevimento delle segnalazioni su casi di maltrattamento e conseguente trasmissione agli organi competenti (ASL, Guardie Zoofile …)
- mantenimento di colonie feline autonome
- organizzazione di mercatini ed attività collaterali per la raccolta fondi - azioni di sensibilizzazione sul problema abbandono
- sostegno economico a famiglie meno abbienti, proprietarie di animali da affezione

Con l’Associazione vengono realizzati progetti di inserimento di ragazzi con problematiche diverse nell’ambito del Canile e, nei periodi estivi,  progetti di volontariato formativo per studenti

Gestione della Colonia felina del Cimitero Urbano della città

Nella colonia sono presenti circa 40/50 capi che sono accuditi da Associazione di volontariato che si occupa inoltre degli esemplari in cattività  per la sterilizzazione e la successiva liberazione.

Il Comune impartisce - anche a seguito della gestione di contributi regionali, indicazioni per il controllo del randagismo felino attraverso la sterilizzazione chirurgica e l’identificazione con  microchip dei gatti presenti in colonia, in applicazione dell’art. 1, comma d) dell’Accordo 24  gennaio 2013  tra il Governo,  le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano, le province, i comuni e le comunità montane in materia di identificazione e registrazione degli  animali da affezione recepito con D.G.R. n. 32-7387 del 7 aprile 2014”.

 

Chi contattare

Personale da contattare: Demarchis Angelo

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
non sono stabiliti termini di legge

Costi per l'utenza

non previsto

Riferimenti normativi

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: .

Allegati

Regolamento tutela e benessere animale del comune di Asti : regolamento tutela e benessere animali.pdf (18/10/2018 - 2818 kb - pdf) File con estensione pdf
Contenuto inserito il 22-01-2015 aggiornato al 11-04-2019
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza San Secondo 1 - 14100 Asti (AT)
PEC protocollo.comuneasti@pec.it
Centralino +39.0141.399111
P. IVA 00072360050
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza č sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it